Crea sito

Controinformo

CERVELLO E SISTEMA IMMUNITARIO parte 4 di 7

gennaio 21
13:00 2016

ARRIVIAMO al perché… NOI SIAMO UGUALI A LORO e SIAMO MOLTI DI PIU’ rispetto a loro… e abbiamo una marcia in più una volta diventati coscienti di questo.

…Ecco perché il sistema attuale, che è in auge ormai da millenni (quasi 4500 anni), ha cercato di “distruggere” la Pineale nella popolazione “Schiava”…

senza calcolare le normali attività dell’istinto di sopravvivenza ovvero la trasformazione! … il RISVEGLIO della COSCENZA che ha portato alla CONSAPEVOLEZZA…

<<Coscienza ha deciso di collaborare con Spirito e Anima. Anima porta con se conoscenze di tutte le vite incarnate che ha passato e Spirito porta Amore, Pace e Armonia.>>

La GHIANDOLA PINEALE, secondo le filosofie orientali, nella sua piena attività PRODUCE 972 sostanze ed ormoni; l’interezza di questa produzione corrisponde a quella del liquido dell’immortalità del Graal, ambrosia o amrita, il nettare degli dei, cioè quella SOSTANZA CAPACE di CAMBIARE il CODICE GENETICO, provocando un’azione opposta a quella dei malefici peptidi ipotalamici (neuroumori) creati a seguito di stress emozionale.

http://www.ghiandolapineale.it/files/parte_3.htm)

È noto nella tradizione mistico-religiosa, che chi beve dal Graal ottiene l’eterna giovinezza, LA GUARIGIONE DA TUTTE LE MALATTIE e l’illuminazione; la Ghiandola Pineale è il nostro Graal fisiologico e possiamo “bere” da essa un liquido di questa portata, se la programmiamo in merito.

Scrive Laurence Gardner in “Il Regno dei Signori degli Anelli” (Newton Compton Editore) “… la melatonina esalta e rafforza il complesso del sistema immunitario del corpo, accresce la produzione di energia fisica alzando il livello di sopportazione della fatica, regola la temperatura interna contribuendo a un’ottimale gestione del sistema cardiovascolare ed è per eccellenza la sostanza antiossidante del corpo, con effetti evidenti sui meccanismi antinvecchiamento e sulla mente, sviluppando facoltà paranormali”.

Ecco che bere dal Graal significa attingere dalla natura più profonda del Sé e ciò si manifesta nel corpo come secrezioni contenenti melatonina e tante altre sostanze della Ghiandola Pineale; il risultato, a certi livelli, è l’immortalità” dove per immortalità si intende un effetto antinvecchiamento e un rafforzamento del sistema immunitario e “l’illuminazione” cioè un aumento delle facoltà paranormali, dell’intuizione e altro.

 

Continua nella prossima puntata…

Autore

Controinformo

Controinformo

Articoli correlati

Controinformo sui Social Network