Crea sito

Controinformo

Il Macerato di Ortica efficace antiparassitario semplice e Naturale

Il Macerato di Ortica efficace antiparassitario semplice e Naturale
gennaio 18
17:00 2016

Come ottenere un efficace Antiparassitario naturale in modo semplice. Vi basta dell’acqua e ortica! Ecco come si realizza  il macerato di ortica e in cosa viene impiegato.

Il Macerato di ortica è un preparato semplice e naturale che potrete utilizzare come efficacie antiparassitario!
E’ versatile e funziona sulla vostre piante da fiore, su quelle da frutto colpite da parassiti e in giardino.

Ecco in che modo potete utilizzare questo composto naturale.

  • Per allontanare le formiche e le lumache
  • Per rinforzare e accelerare la crescita delle giovani piantine diluire con acqua, ne basterà una piccolissima quantità.
  • Contro le crittogame (marciumi vari, bolla del pesco, peronospora, ticchiolatura), numerosi insetti (tignole, mosca delle ciliegie, sitona dei piselli) ed acari (ragnetto rosso) diluire nel rapporto 1:15 e distribuire per tre giorni consecutivi, a intervalli di due settimane
  • Per recuperare le piante avvizzite diluire nel rapporto di 1:10 e bagnare le radici immergendo il vaso nella soluzione.

Il trattamento naturale a base di foglie di ortica va fatto ogni 3 giorni per una durata complessiva di 10 giorni, al massimo 2 settimane.
Vedrete che così facendo le vostre piante riacquisteranno vigore e torneranno a vivere libere dai parassiti.

COME REALIZZARE IL COMPOSTO:
Per fare questa poltiglia non vi servirà molto. L’importante è avere a disposizione un secchio la cui capacità sia di 10 litri, circa un chilogrammo di pianta allo stato verde!
Se non la trovate verde, allora potrete reperire 200 grammi di quella essiccata la quale avrà le stesse proprietà di cui abbiamo bisogno.
Per trovare la pianta essiccata potrete recarvi in erboristeria.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Una volta che avete tutto l’ occorrente a disposizione potrete procedere con la preparazione.
Dovrete inserire le foglie dell’ ortica all’interno del secchio e lasciarlo fermentare per circa 20 giorni in un posto ben areato ma protetto con una garza a maglie sottili per non farvi entrare materiale estraneo.
Una raccomandazione: non riempite il secchio fino all’orlo poichè la fermentazione farà aumentare il livello del compost.
Una volta trascorsi i 20 giorni, dovrete filtrare il contenuto e conservarlo in un recipiente con tappo.
Di giorno in giorno è buono abitudine girare!

Questo semplice rimedio naturale potrà davvero ridare nuova vita al vostro giardino o al vostro orto. Non richiede fatica per realizzarlo ed è semplicemente efficace.
Provare per credere.

Riferimenti e fonte: www.tecnologia-ambiente.it

Autore

Controinformo

Controinformo

Articoli correlati

Controinformo sui Social Network